La prima visita dal pediatra

Dopo così tanti mesi di attesa stai finalmente tenendo il tuo piccolo tra le braccia! Tutte le paure e le ansie appartengono al passato... è molto importante prenotare la prima visita dal pediatra per un controllo generale del tuo bambino nei primi giorni dopo il suo arrivo a casa.

Το πρώτο ραντεβού με τον παιδίατρο

La prima visita dal pediatra, oltre al controllo generale, include anche informazioni relative a:

  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione sarà fatta nella prima visita. Il primo vaccino sarà effettuato a circa 2 mesi, a meno di particolari necessità  che richiedano un inizio precoce come: positività della madre all’ epatite B (HbsAg positiva) o nascita prematura che richiede una vaccinazione contro il virus respiratorio sinciziale (VRS).
  • Comportamenti: i bambini sono capaci di vedere e sentire sin dalla nascita, anche se a distanze ridotte (10-30cm). È quindi buona norma parlare al tuo piccolo da una distanza ridotta, potrebbe sorriderti spontaneamente (non aspettarti risponda direttamente alla tua voce). Singhiozzi, starnuti e piccoli colpi di tosse sono normali in questa fase.
  • Movimenti intestinali: solitamente i bambini allattati hanno movimenti intestinali (tanti quante sono le poppate), mentre se abituati al latte artificiale la loro frequenza può essere minore. Il colore della pupù può variare, così come la sua consistenza.
  • Ombelico: il cordone ombelicale solitamente cade in 10-15 giorni, periodo nel quale è consigliato tenerlo asciutto. Detergi spesso la zona dell’ombelico con garze umide e disinfettante, anche 3-4 volte al giorno. Non spaventarti se vedi qualche gocciolina di sangue, ma preoccupati in caso di cattivo odore. Per i primi giorni cerca di lasciare l’ombelico libero dal pannolino, magari piegando quest ultimo in modo da accorciarlo.
  • Cura della pelle: la pelle dei neonati può essere secca, soprattutto sulle mani e sui piedi. Se la pelle diventa molto secca utilizza oli o cremine idratanti, seguendo sempre il consiglio del tuo pediatra.

 

Sintomi da riportare al pediatra

Se qualcosa ti preoccupa o se il bimbo presenta uno sei seguenti sintomi non esitare a chiamare il pediatra:

  • Vomito o rigurgiti dopo ogni poppata.
  • Arrossamenti cutanei che non si alleviano con l’utilizzo di cremine dopo pochi giorni.
  • Sangue nella pupù.
  • Cambiamenti nel comportamento del tuo piccolo, nel sonno, nella mancanza di fame o pianti insoliti e insistenti.
  • Utilizzo di meno di 5-6 pannolini al giorno (in base alla sua età).
  • Cattivi odori provenienti dalla zona dell’ombelico.
  • Ingiallimenti della pelle o del bianco degli occhi (ittero).
  • Arrossamenti o secrezioni di pus dagli occhi.
  • Temperature superiori a 38°C (febbre alta).